Mon - Fri: 9:00 - 17:30
Sat-Sun Closed
+356 21244895
Phone
55/1 Giuseppe Calì Street XBX1425 Ta' Xbiex Malta

STATISTICHE DI MALTA

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO: 20 GIUGNO 2021

Pin It

Statistiche-NSO-2-1Durante il 2020, sono stati registrati a Malta 29 sbarchi (comprese le persone salvate via aria), con 2.281 persone portate sulle coste maltesi, una diminuzione del 33% rispetto al 2019. La maggior parte delle persone portate a riva (84,8 per cento) erano cittadini di paesi africani, mentre il restante 15,2% erano cittadini di paesi asiatici. Gennaio è stato il mese con il maggior numero di persone registrate a bordo con un totale di 553 individui, seguito dagli arrivi di febbraio e giugno, con 436 e 426 individui, rispettivamente.

Un totale di 2.482 domande sono state presentate all'Agenzia di protezione internazionale (IPA) durante il 2020 - una diminuzione del 39,3% rispetto all'anno precedente. Quando si analizzano le domande di asilo per milione di popolazione residente negli stati membri dell'Unione Europea (UE), Malta si è classificata seconda dopo Cipro. La maggior parte dei richiedenti erano cittadini di paesi africani (77,8%) e la proporzione più grande del totale dei richiedenti erano cittadini sudanesi (18,1%). Questo è stato seguito da percentuali relativamente simili per i cittadini del Bangladesh, dell'Eritrea e della Nigeria, rispettivamente al 10,6%, 9,1% e 8,9%. La maggior parte dei richiedenti (74,3 per cento) erano maschi di età compresa tra i 18 e i 34 anni.

Nel corso del 2020, l'IPA ha processato un totale di 873 domande; il 30,7% ha ottenuto una decisione positiva in prima istanza, mentre le restanti domande sono state respinte (69,3%). Se confrontato con gli altri stati membri dell'UE, questo colloca Malta al quindicesimo posto per quanto riguarda la quota di prime sentenze positive sulle domande nel 2020. L'Irlanda ha avuto la più alta percentuale di prime sentenze positive al 74,1 per cento, mentre la Repubblica Ceca ha avuto la più bassa percentuale di sentenze positive al 10,9%. Di tutti i richiedenti a cui è stata concessa una forma di status di protezione in prima istanza nel 2020, il 56% era di cittadinanza siriana, seguito dal 27,2% di cittadinanza libica.

Un totale di 728 appelli su decisioni di prima istanza sono stati presentati al Tribunale dei ricorsi per la protezione internazionale nel 2020, con una leggera diminuzione dell'8,3% rispetto all'anno precedente. Nel corso del 2020, il Tribunale di appello per la protezione internazionale ha esaminato 565 ricorsi, di cui solo l'1,6% si è concluso con una decisione positiva, mentre il resto è stato respinto. Nel 2020, Malta ha avuto la quinta più bassa percentuale di decisioni finali positive sui ricorsi tra i 27 stati membri dell'UE.

Alla fine del 2020, c'erano 5.138 decisioni pendenti su domande di asilo, un aumento del 20,6% rispetto all'anno precedente. Sul totale delle decisioni pendenti, 4.321 erano in attesa di una prima decisione dall'IPA e 817 erano in attesa della decisione finale dai ricorsi presentati al Tribunale di appello per la protezione internazionale. Tra le persone in attesa di una decisione, il 22,7% erano cittadini sudanesi.

Un aumento del 23,3% è stato registrato nella popolazione residente dei centri d'accoglienza e altre strutture rispetto all'anno precedente, con la maggior parte delle persone residenti in Ħal Far (81,6%). Altre 254 persone (12,7%) erano residenti in altre strutture, esclusi i centri d'accoglienza. La maggior parte dei residenti erano maschi (83,7%), mentre il 31,2% e il 13,7% erano sudanesi ed eritrei, rispettivamente.

Durante l'anno in esame, 273 persone sono state trasferite da Malta in un altro paese UE+, con una diminuzione del 55,9% rispetto all'anno precedente. Altre 7 persone hanno beneficiato di programmi di ritorno volontario assistito e sono state rimpatriate nel loro paese d'origine. La maggior parte delle ricollocazioni è stata suddivisa tra Germania e Francia, con questi paesi che hanno ospitato rispettivamente il 45,8% e il 38,8% delle persone ricollocate.

 

TESTO TRADOTTO DALL'ARTICOLO ORIGINALE IN INGLESE PUBBLICATO DAL NSO.

CONTINUATE A SEGUIRE LE ULTIME NOTIZIE AGGIORNATE SUL SITO DEL NSO.

EVENTI MICC

Non ci sono eventi futuri
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
© Copyright 2021 MALTESE ITALIAN CHAMBER OF COMMERCE. All Rights Reserved.