MALTA: il secondo deficit più alto in Europa nel 2020

FINANCEFINANZA-6Tutti gli stati membri hanno riportato un deficit nel 2020.

Il deficit del 10,1% di Malta nel 2020 è stato il secondo più alto dell'Unione europea, secondo i

nuovi dati pubblicati da Eurostat, il braccio statistico dell'UE.

Secondo Eurostat, tutti gli stati membri hanno riportato un deficit l'anno scorso, con il deficit

pubblico di sia dell'UE che dell'area dell'euro è aumentato significativamente rispetto all'anno

precedente, nel contesto dell'impatto delle misure prese per affrontare la pandemia COVID-19.

I deficit più alti sono stati registrati in Spagna (11%) seguita da Malta, Grecia (9,7%), Italia (9,5%),

Belgio (9,4%), Francia e Romania (entrambi 9,2%), Austria (8,9%), Slovenia (8,4%), Ungheria

(8,1%), Croazia e Lituania (entrambe 7,4%) e Polonia (7%).

Tutti gli stati membri, tranne la Danimarca (1,1%), hanno registrato deficit superiori al 3% del loro

PIL.

Nell'UE, il deficit pubblico medio è passato dallo 0,5% al 6,9% mentre il rapporto tra debito

pubblico e PIL è aumentato dal 77,5% alla fine del 2019 al 90,7% alla fine del 2020.

 

 

 

 

logo-black

TESTO TRADOTTO DALL'ARTICOLO ORIGINALE IN INGLESE PUBBLICATO DAL TIMES OF MALTA

CONTINUATE A SEGUIRE LE ULTIME NOTIZIE AGGIORNATE SUL SITO DEL TIMES OF MALTA.