• +35621244895
  • info@micc.org.mt

    News

    Fondi nazionali e regionali per l'internazionalizzazione delle imprese italiane

    A novembre 2017, le esportazioni italiane hanno mostrato un forte aumento su base annua (+12,9%) con un totale di +4602 milioni di euro. 

    Il processo di internazionalizzazione non fa solo riferimento alla vendita sui mercati esteri, ma anche alla capacità che l'azienda ha di sviluppare un network internazionale, una rete di contatti e partner che l'aiutino a diventare un player internazionale, a meglio interpretare e leggere il contesto internazionale. Il concetto di globalizzazione ha permesso di accorciare le distanze, soprattutto  culturali, ed è proprio questo concetto che ha permesso alle aziende di giungere al processo di internazionalizzazione.

    Guardare oltre ai confini nazionali sta diventando una scelta diffusa tra le aziende italiane, che con le PMI spesso realizzano prodotti di eccellenza e operano in nicchie di mercato a minore intensità di competizione.

    Dopo aver tracciato le leve strategiche di internazionalizzazione, è importante prendere in considerazione gli incentivi nazionali e i fondi europei per il sostegno finanziario all’internazionalizzazione del sistema produttivo italiano. L’azione dell’Unione Europea sulla scena internazionale si fonda sui principi di democrazia, stato di diritto, uguaglianza e solidarietà.

    Lo Stato Italiano sia a livello nazionale che regionale ha messo in campo delle azioni importanti per sostenere l’internazionalizzazione delle aziende nazionali.

    La Camera di Commercio Italo Maltese ha deciso di sostenere gli imprenditori italiani che vogliono internazionalizzare a Malta e elencando tutti i bandi disponibili ciascuno a sua volta suddiviso in programmi nazionali, regionali o transfrontalieri; altri sono su base tematica. 

     

    Beneficiari

    Secondo il tipo e la finalità del programma di riferimento, i beneficiari (soggetti legittimati a presentare proposte) possono essere imprese, enti pubblici, ONG, centri di ricerca, associazioni di categoria, università, ecc. (e, in alcuni casi, gruppi informali o singole persone fisiche). Generalmente i soggetti che intendono presentare proposte devono soddisfare requisiti di ammissibilità legale, capacità tecnica e capacità finanziaria.

    La Camera di Commercio Italo Maltese, grazie alla sua reti di Consulenti esperti e leader del settore, può sostenerti nella realizzazione del progetto per ogni singolo Bando. Contattaci via e-mail o via chat per saperne di più.

    Di seguito verranno evidenziati i principali fondi europei a livello nazionale e regionale.

     

    - Fondi nazionali per l'internazionalizzazione delle imprese

    Titolo:  Finanziamenti agevolati a favore delle PMI

    Descrizione: Il finanziamento agevolato è finalizzato a sostenere la partecipazione delle piccole e medie imprese ad una o più fiere e/o mostre nei Paesi extra UE nonché la partecipazione delle stesse alle missioni imprenditoriali promosse da MISE e MAECI in collaborazione con la Cabina di Regia, organizzate da ICE-Agenzia, Confindustria e altre istituzioni/associazioni di categoria.

     

    Titolo:  Finanziamento agevolato a favore delle piccole e medie imprese - PMI - esportatrici

    Descrizione: Il finanziamento agevolato è finalizzato a sostenere la crescita del livello di solidità patrimoniale delle PMI esportatrici per accrescerne la competitività sui mercati esteri.

     

    Titolo:  Finanziamenti agevolati per programmi di inserimento sui mercati extra UE

    Descrizione: Il finanziamento agevolato è finalizzato a sostenere progetti di inserimento in mercati extra UE, attraverso l’apertura di strutture (ufficio - show room – negozio - corner) per la diffusione o il lancio dei prodotti/servizi ovvero il potenziamento di strutture già esistenti.

     

    - Fondi per l'internazionalizzazione delle imprese nelle principali regioni del nord Italia

    LOMBARDIA

    Titolo: Internazionalizzazione delle imprese: programma per promozione e valorizzazione produzioni agroalimentari di qualità

    Descrizione: Accordo di programma tra Regione Lombardia (DG Agricoltura) e il Sistema camerale lombardo per realizzare iniziative significative in grado di valorizzare l’immagine di una Lombardia di qualità per quanto riguarda le produzioni locali e la promozione degli elementi distintivi del territorio, in una logica di continuità rispetto a quanto avviato nelle precedenti annualità e di sviluppo di integrazione tra progetti e soggetti intermedi.

     

    VENETO

    Titolo: POR FESR 2014-2020. Asse 3. Azione 3.3.1 - Bando per il sostegno a progetti di investimento per il riposizionamento competitivo dei Distretti Industriali, delle Reti Innovative Regionali e delle Aggregazioni di Imprese.

    Descrizione: Sostegno al riposizionamento competitivo, alla capacità di adattamento al mercato, all’attrattività per potenziali investitori, dei sistemi imprenditoriali vitali delimitati territorialmente

     

    PIEMONTE

    Titolo: Sostegno alla Internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera - PIF

    Descrizione: La Misura mira a favorire l’incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali consolidando la presenza competitiva e la proiezione internazionale in filiere produttive piemontesi coerenti con la Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Piemonte, attraverso l’attivazione di Progetti Integrati di Filiera (PIF) di durata triennale. 

     

    - Fondi per l'internazionalizzazione delle imprese nelle principali regioni del centro Italia

     

    LAZIO

    Titolo: POR FESR, Bando per progetti di promozione dell’export (PROSPEX)

    Descrizione: Con il bando PROSPEX, finanziato dal POR FESR 2014-2020, la Regione intende favorire l’internazionalizzazione delle PMI consentendo loro di acquistare, con un contributo a fondo perduto del 50%, servizi qualificati offerti da operatori specializzati selezionati e inseriti in un apposito catalogo regionale di Progetti Strutturati di Promozione dell’Export, con servizi e tariffe predefinite (PROSPEX).

     

    Titolo:  Contributi per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio 

    Descrizione: POR FESR Lazio 2014 – 2020 Asse 3 – Competitività Legge Regionale 27 maggio 2008, n.5 – “Disciplina degli interventi regionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio”

     

    TOSCANA

    Titolo: FESR Toscana – bando per export e internazionalizzazione PMI

    Descrizione: Il bando dà attuazione al POR FESR 2014-2020 e in particolare alla linea dedicata agli incentivi all'acquisto di servizi a supporto dell'internazionalizzazione in favore delle PMI, che può contare su una dotazione finanziaria complessiva di 8,5 milioni di euro. 

     

    UMBRIA

    Titolo: Programma Operativo regionale FESR (Fondo europeo sviluppo regionale) 2014-2020 Asse 3

    Descrizione:  il PO intende contribuire al rilancio alla propensione agli investimenti del sistema produttivo ed al consolidamento e alla diversificazione dei sistemi produttivi territoriali, anche mediante un più agevole accesso al credito, ovvero promuovere interventi che consentano alle imprese umbre esistenti, in primis, di "sopravvivere" alle sfide imposte dal contesto di riferimento e, nel contempo, di "evolvere", di "diventare competitive", di "aprirsi" in mercati internazionali. 

     

     

    - Fondi per l'internazionalizzazione delle imprese nelle principali regioni del sud Italia

     

    CAMPANIA

    Titolo: Piano strategico regionale per l’Internazionalizzazione

    Descrizione: Il Piano strategico regionale per l’Internazionalizzazione ,   approvato con Delibera di Giunta Regionale n . 525 del 08 . 08 . 2017 è lo strumento che mira a promuovere il raccordo tra driver dell’innovazione e dell’internazionalizzazione per dare impulso al tessuto produttivo e al sistema della ricerca sui mercati globali 

     

    Titolo: POR Campania FESR 2014-2020

    Descrizione: Il POR Campania FESR 2014-2020 è il documento di programmazione della Regione che costituisce il quadro di riferimento per l'utilizzo delle risorse comunitarie del FESR (Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale) per il periodo di programmazione in corso.

     

    CALABRIA

    Titolo: Bando internazionalizzazione

    Descrizione: Avviso pubblico per sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI

     

    Titolo: Programma Operativo Regionale - POR FESR-FSE 2014-2020

    Descrizione: Il Programma Operativo Regionale del FESR/FSE per il periodo 2014-2020, adottato dalla Commissione europea il 21 ottobre 2015, concorre alla realizzazione della strategia Europa 2020 per una “Crescita Intelligente, Sostenibile e Inclusiva”

     

    SICILIA

    Titolo: Internazionalizzazione imprese

    Descrizione: Progetti di promozione dell'export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale.

     

    Titolo: Programma Operativo Regionale - POR FESR 2014-2020

    Descrizione: La Regione Sicilia ha definito per il Programma Operativo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 un impianto strategico che intende coniugare le spinte innovative e innescare processi di sviluppo attraverso azioni volte al rafforzamento della competitività dei sistemi produttivi e della ricerca, oltre che allo sviluppo sociale e della qualità della vita.

    Events Booking - Upcoming events

    Non ci sono eventi futuri

    min svil

    ambasciataitalianamalta

    assocamerestero

    expat