Mon - Fri: 9:00 - 17:30
Sat-Sun Closed
+356 21244895
Phone
55/1 Giuseppe Calì Street XBX1425 Ta' Xbiex Malta

NEWS

ECONOMYECONOMIA 32

Schema lanciato sulla scia dell'invasione russa dell'Ucraina

L'invasione dell'Ucraina dalla Russia ha portato il governo a lanciare un sussidio per l'importazione di cereali e farina destinati al consumo umano e animale, con l'obiettivo dichiarato di garantire la sicurezza alimentare locale e mitigare l'aumento del prezzo dei prodotti alimentari.

Il ministero dell'Agricoltura ha osservato che il conflitto tra due importanti produttori di grano - che insieme rappresentano oltre il 30% del mercato globale del grano - sta portando all'insicurezza alimentare in tutto il mondo, e che Malta non è immune all'aumento dei prezzi e alle interruzioni della catena di approvvigionamento.

Ha sottolineato che le economie di scala hanno lavorato contro Malta: le importazioni relativamente piccole non solo hanno portato ad un aumento delle crisi, ma hanno anche messo a rischio l'approvvigionamento di sicurezza.
Di conseguenza, ha detto, si è unita al Ministero delle Finanze nel lanciare quello che è formalmente chiamato "Schema di sovvenzione temporanea per la stabilizzazione dei prezzi (misura di emergenza)". Lo schema si applica alle importazioni di cereali e farina destinati al consumo umano, così come ai mangimi per l'allevamento destinati al mercato locale.

 

R 2

 

 

TESTO TRADOTTO DALL'ARTICOLO ORIGINALE IN INGLESE PUBBLICATO DAL NEWSBOOK

CONTINUATE A SEGUIRE LE ULTIME NOTIZIE AGGIORNATE SUL SITO DELNEWSBOOK

ECONOMYECONOMIA 26

L'industria ha perso "alcuni dei suoi migliori dipendenti" durante la pandemia. Con la ripresa del turismo, gli operatori di hotel e ristoranti stanno affrontando una lotta quotidiana per gestire adeguatamente i loro stabilimenti in mezzo a una grave carenza di personale. 

L'industria dell'ospitalità ha avuto un'emorragia di personale dall'inizio della pandemia. Dal momento in cui, nel 2021, il virus si è placato e l'industria ha iniziato a riprendersi, è stato difficile per i dirigenti trovare abbastanza lavoratori per gestire correttamente i loro hotel ed i loro ristoranti. La stessa situazione sembra riproporsi quest'anno e gli operatori stanno diventando più frustrati per quello che è stato etichettato da loro stessi come "un collo di bottiglia" nell'elaborazione di questi visti.

Matthew Pace, vicepresidente dell'ACE, l'Associazione degli esercizi di ristorazione, ha detto di aver visto l'industria impoverirsi di alcuni dei suoi migliori dipendenti.

"Conosco almeno 12 o 15 buoni chef che se ne sono andati dall'inizio del COVID-19", ha detto. "Alcuni sono passati al gaming, altri alle vendite. La mancanza di sicurezza nel posto di lavoro generata dalla pandemia ha giocato un ruolo importante nella loro decisione".

"Data la carenza di lavoratori maltesi, l'industria si è dovuta affidare a cittadini di paesi terzi per svolgere il lavoro, ma il processo per ottenere i permessi necessari per questi lavoratori è un processo davvero lungo".

Il direttore di una catena di ristoranti, che è alle prese con carenza di personale, ha affermato di dover chiudere alcuni stabilimenti a pranzo, semplicemente perché non avendo a dispozione un buon numero di lavoratori non può offrire un buon livello di servizio. 

Spera di impiegare più stranieri, ma afferma sembra esserci un collo di bottiglia nell'elaborazione delle richieste di visti con singola entrata da parte di cittadini di paesi terzi.

Tony Zahra, presidente dell'associazione degli hotel e dei ristoranti, ha affermato che molti operatori, dal momento del riavvio dell'industria a febbraio,  hanno cercato di reclutare lavoratori da diversi paesi a causa della mancanza di disponibilità di personale locale.

"Invariabilmente, i nostri membri si sono rivolti al reclutamento da paesi terzi. La richiesta di visti sta avvenendo contemporanemaente e questo sta creando un collo di bottiglia al momento della registrazione", ha

Malta Trade Fair per articolo

Da giovedì 23 giugno a domenica 3 luglio 2022 la Camera di Commercio Italiana a Malta sarà presente alla Malta Trade Fair con il Padiglione Italia. 

La Malta Trade Fair è la fiera commerciale B2C e B2B più importante dell'isola e un’occasione imperdibile per tutti gli imprenditori che vogliono esporre e vendere i propri prodotti a più di 80.000 persone (stima del periodo pre-pandemico).

Con il Padiglione Italia, la Camera di Commercio Italo Maltese intende promuovere il territorio italiano e il Made in Italy e le aziende italiane già operanti a Malta.
Nello specificoIl Padiglione Italia è un’area espositiva di circa 300 mq che prevede l'allestimento di 16 stand da 16 mq ognuno che ogni azienda/ente espositore potrà personalizzare a proprio piacimento.

Saranno coinvolte diverse categorie merceologiche: dall’energia alternativa, migliorie per la casa, cucine, mobili, divani e materassi, elettrodomestici, attrezzature per la ristorazione, televisori e apparecchiature elettroniche, lavori in alluminio, porte, piastrelle, mobili da esterno e da giardino, sistemi di sicurezza, strumenti musicali, auto e moto elettriche,viaggi, alimenti artigianali siciliani, prodotti alimentari, prodotti per il benessere, animali domestici e cibo per animali, a prodotti di bellezza, arte, artigianato e ceramica.

La Camera di Commercio Italo Maltese offrirà i seguenti servizi alle aziende che decideranno di acquistare uno stand:

  • Organizzazione di incontri B2B durante l’evento e nei mesi successivi per massimizzare il suo successo a Malta;
  • Promozione sui social dell’ azienda e dei suoi prodotti per 3 mesi;
  • Stoccaggio 1 pallet di prodotti nel nostro garage 

Incluso nel pacchetto, la Camera le offrirà una serie di convenzioni commerciali:

  • VirtuFerries, applicherà uno sconto dedicato sulla tariffa base per il trasporto marittimo a Malta dei prodotti e del personale.
  • Express Trailers, offrirà una tariffa ad hoc per il trasporto dei prodotti a Malta.

Per il soggiorno sull’isola, infine, la Camera ha stretto convenzioni con 4 hotel di Malta:

  • Plaza Hotel ***
  • Cavalieri Hotel ****, 
  • Marriot*****,
  • Corinthia St. George*****.

Se sei un’azienda italiana interessata ad esporre e vendere i tuoi prodotti a Malta, non perdere questa occasione e usufruisci del supporto

ECONOMYECONOMIA 27

L'allentamento delle restrizioni Covid e la Pasqua hanno contribuito a un risultato positivo.

513.979 passeggeri hanno viaggiato attraverso l'aeroporto di Malta nel mese di aprile, segnando un recupero del 78,7 per cento del numero di passeggeri pre-pandemia, MIA ha detto lunedì.

Il fattore di carico dei passeggeri, al 77,8 per cento, era solo 5,6 punti percentuali sotto i livelli pre-pandemici.

"Diversi fattori, tra cui il lancio della Airport’s Summer Flight Schedule, che offre migliori connessioni insieme all'allentamento delle restrizioni all'ingresso di Malta l'11 aprile, sono stati importanti fattori che hanno contribuito ai risultati positivi di aprile. Tuttavia, le vacanze di Pasqua sono state probabilmente il fattore trainante più forte", ha detto l'aeroporto. Durante la settimana più trafficata, tra il 18 e il 24 aprile, l'Aeroporto internazionale di Malta ha accolto 133.267 passeggeri, il che è paragonabile al traffico gestito dall'aeroporto nel primo mese dell'anno.

I mercati con le migliori prestazioni per il mese sono rimasti invariati rispetto a marzo, poiché l'Italia ha continuato a guidare la classifica con 114.707 movimenti di passeggeri, seguita da Regno Unito, Francia, Germania e Polonia. L'aeroporto ha detto che i prossimi mesi dovrebbero vedere una crescita della  domanda di viaggio ancora più vicina a quella pre-pandemica

Tuttavia, i dati recentemente pubblicati per il primo trimestre dell'anno mostrano che la ripresa di Malta è ancora in ritardo rispetto a quella dei suoi concorrenti mediterranei. Mentre Malta ha allentato molte delle sue restrizioni di viaggio nelle ultime settimane, rendendo l'isola una destinazione più attraente, i risultati del sondaggio pubblicato dalla European Travel Commission nell'aprile 2022 hanno mostrato che il 56% degli europei che avevano intenzione di viaggiare in estate avevano già scelto la loro destinazione

 

TM logo

TESTO TRADOTTO DALL'ARTICOLO ORIGINALE IN INGLESE PUBBLICATO DAL TIMES MALTA

CONTINUATE A SEGUIRE LE ULTIME NOTIZIE AGGIORNATE SUL SITO DEL TIMES MALTA

ECONOMYECONOMIA 29

Un programma di sviluppo artistico di 800.000 euro è stato lanciato dal ministro delle Arti, Owen Bonnici, con l'obiettivo di migliorare lo sviluppo dei talenti artistici e delle comunità, sia per le piattaforme locali che internazionali.

Durante una conferenza stampa, il ministro Bonnici ha spiegato che questo programma, gestito dall'Arts Council Malta, è essenziale per lo sviluppo del settore culturale e creativo. Ha dichiarato che i programmi aiuteranno diversi nuovi artisti a migliorare il loro talento.

"Continueremo a investire nella nostra cultura. Continueremo anche a sostenere i settori creativi e culturali per cui più artisti avranno l'opportunità di migliorare il loro talento", ha detto il ministro Bonnici.

Il programma, composto da quattro schemi, include lo schema di ricerca e sviluppo del progetto, lo schema di supporto del progetto, lo schema di scambi culturali internazionali e lo schema Kultura TV. Quest'ultimo schema mira a sostenere lo sviluppo di ambiziosi programmi audiovisivi di qualità con un potenziale di distribuzione internazionale. L'obiettivo è quello di incentivare e migliorare la programmazione televisiva culturale e artistica sulle stazioni di trasmissione private a Malta. I progetti possono includere la produzione di film originali, documentari innovativi e creativi e programmi culturali.

Lo schema mira a sostenere la traduzione di letteratura e sceneggiature originali maltesi in qualsiasi altra lingua, compresi i sottotitoli, la trascrizione e i sottotitoli per film, documentari creativi, opere teatrali, drammi televisivi, animazione, sceneggiature di spettacoli, libretti e video arte.

Lo schema di sostegno ai progetti, uno strumento per individui, gruppi e organizzazioni, incoraggia il coinvolgimento attivo delle comunità, mentre promuove e sostiene la diversità, l'inclusione e lo sviluppo all'interno della comunità.

Lo schema di scambi culturali internazionali è parte integrante della strategia di internazionalizzazione per i settori culturali e creativi di Malta, affrontando gli scambi culturali internazionali, e concentrandosi in particolare sulla mobilità in uscita degli artisti maltesi e con sede a Malta, di età superiore ai 18 anni, e sulle loro opere e produzioni artistiche.

Infine, lo schema di ricerca e sviluppo del progetto consente a individui, gruppi e organizzazioni di pianificare, sviluppare, essere rappresentati e realizzare gli

ECONOMYECONOMIA 23

Il numero di aerei immatricolati a Malta è arrivato a 665 aerei, segnando una crescita del 500 per cento in dieci anni, ha detto giovedì il ministro dei trasporti Aaron Farrugia. 

Nonostante le sfide della pandemia, l'industria dell'aviazione di Malta è stata in grado di trasformare un ostacolo in un'opportunità e dove altri paesi sono rimasti indietro, il lavoro della direzione dell'aviazione civile è servito a far crescere l'industria, ha detto. 

Malta ha promulgato l'Aircraft Registration Act nel 2010 e all'inizio del 2020 aveva 411 aerei registrati, e il precedente ministro dei trasporti Ian Borg ha detto che l'agenzia sperava di aumentarli di altri 60 durante quell'anno. C'è stato un salto di 200 immatricolazioni tra il 2020 e la fine dello scorso anno. Farrugia ha attribuito il successo del registro alla fiducia che gli investitori stranieri hanno in Malta e nei professionisti maltesi. "Costruire una buona reputazione è una lotta in salita, ma il contrario si verificherà se siamo compiacenti. A questo proposito, mi impegno a combattere l'eccessiva burocrazia e la ridurre il più possibile. Dobbiamo rimanere concentrati ed efficienti, fornendo un prodotto tempestivo e conveniente", ha detto. 

"Ci è stato anche detto da molti che Malta è la giurisdizione preferita in Europa e ho imparato che abbiamo superato molte giurisdizioni più grandi. Ma questa crescita deve essere sostenibile sia a livello fiscale che ambientale". 

 

TM logo

TESTO TRADOTTO DALL'ARTICOLO ORIGINALE IN INGLESE PUBBLICATO DALTIMES MALTA

CONTINUATE A SEGUIRE LE ULTIME NOTIZIE AGGIORNATE SUL SITO DEL TIMES MALTA

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
© Copyright 2022 MALTESE ITALIAN CHAMBER OF COMMERCE. All Rights Reserved.