Mon - Fri: 9:00 - 17:30
Sat-Sun Closed
+356 21244895
Phone
55/1 Giuseppe Calì Street XBX1425 Ta' Xbiex Malta

MALTA: REGISTRO FISCALE 2021

Pin It

Malta Registered Unemployment September 2022 1Il gettito fiscale totale nel 2021 è stato di 4.580,4 milioni di euro, con una pressione fiscale del 31,2%.

Entrate fiscali: 2021

Dopo la recessione economica del 2020, nel 2021 le entrate fiscali complessive sono aumentate di 616,5 milioni di euro rispetto all'anno precedente, per un totale di 4.580,4 milioni di euro, superando così i livelli pre-pandemia. Questa cifra equivale all'84,2% delle entrate totali dell'amministrazione pubblica raccolte nel 2021.

Le imposte dirette ammontano a 2.057,1 milioni di euro, pari al 44,9% delle entrate fiscali totali, con un aumento di 349,6 milioni di euro rispetto al 2020. Le imposte sul reddito delle persone fisiche e delle società, che sono aumentate rispettivamente di 185,0 milioni di euro e 156,8 milioni di euro, hanno contribuito in modo significativo a questo aumento.

Il secondo maggiore incremento è stato registrato dalle imposte indirette, che sono aumentate di 190,3 milioni di euro, per un totale di 1.608,6 milioni di euro, pari al 35,1% del gettito fiscale totale. Questo incremento è dovuto principalmente all'aumento del gettito dell'Imposta sul Valore Aggiunto (151,3 milioni di euro), seguito da quello delle Imposte sulla Produzione (17,6 milioni di euro), soprattutto a causa dell'aumento dell'imposta sui documenti (26,8 milioni di euro) e delle imposte sui giochi (3,2 milioni di euro), parzialmente compensato dalla diminuzione dell'imposta di circolazione (12,7 milioni di euro)1 . Anche le altre imposte sulla produzione sono aumentate di 14,6 milioni di euro rispetto all'anno precedente.

I contributi sociali2 versati da dipendenti, datori di lavoro e lavoratori autonomi e non, hanno rappresentato il 20,0% del gettito fiscale totale nel 2021, attestandosi a 914,8 milioni di euro. Si è registrato un aumento di 76,6 milioni di euro rispetto al 2020, a testimonianza della tenuta del mercato del lavoro (Tabella 1).

La pressione fiscale complessiva indica l'importo totale delle imposte e dei contributi sociali, espresso in percentuale del Prodotto interno lordo (PIL). Nel 2021, la pressione fiscale totale per Malta è stata pari al 31,2% del PIL, con un aumento di 0,9 punti percentuali rispetto alla pressione fiscale del 30,3% del PIL registrata nel 2020. Negli ultimi 10 anni, la pressione fiscale totale è stata costantemente superiore al 30% del PIL, con il tasso più basso registrato nel 2020, mentre la pressione fiscale media per il periodo 1995-2021 si attesta al 30,7% (Tabella 2, Grafico 2).

Alla fine dello scorso anno, le imposte dirette (che comprendono anche le imposte sul capitale) ammontavano al 14,0% del PIL, rispetto alla quota delle imposte indirette che si attestava all'11,0%. Nel frattempo, la quota dei contributi sociali si è attestata al 6,2% del PIL, diminuendo di 0,2 punti percentuali rispetto al 2020 (Tabella 2, Grafico 1).

Entrate dell'imposta sul reddito per settore istituzionale SEC 2010

Nel 2021, il settore delle famiglie ha rappresentato più della metà delle imposte sul reddito percepite dalle Amministrazioni pubbliche, con una quota del 61,4%, pari a 1.206,7 milioni di euro, mentre i contributi delle società non finanziarie e finanziarie sono stati rispettivamente del 21,5% e del 16,7%. In aggregato, le istituzioni non profit al servizio delle famiglie, delle amministrazioni pubbliche e del resto del mondo hanno contribuito per lo 0,5%. In termini assoluti, l'aumento di 343,5 milioni di euro nel gettito delle imposte sul reddito rispetto al 2020 deriva principalmente dall'aumento del gettito delle famiglie (185,5 milioni di euro), delle società finanziarie (87,2 milioni di euro) e delle società non finanziarie (66,4 milioni di euro) (Tabella 4).

Imposte ambientali

Il gettito totale delle imposte ambientali è diminuito di 6,5 milioni di euro nel 2021, attestandosi a 290,2 milioni di euro. Questa cifra rappresenta il 6,3% del gettito totale generato da tutte le imposte e i contributi sociali e il 2,0% del PIL. Le imposte sui trasporti sono diminuite di 13,4 milioni di euro. La causa principale di questo calo è il minor gettito della tassa di immatricolazione dei veicoli a motore. Le imposte sull'energia (che comprendono le imposte sui carburanti per il trasporto) costituiscono la quota maggiore delle imposte ambientali, con il 51,7%. Seguono le tasse sui trasporti (37,5%) e le tasse sull'inquinamento (10,7%) (Tabella 5). 

Nso logo

ARTICOLO SCRITTO DA NSO

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU NSO 

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
© Copyright 2024 MALTESE ITALIAN CHAMBER OF COMMERCE. All Rights Reserved.